Tessile

Lavorazione tessuti conto terzi: vizi, responsabilita’, prezzi e tipo di lavorazioni

Una lavorazione tessuti conto terzi è un servizio atto a renderci nel miglior modo possibile e nella migliore della qualità dei prodotti di natura tessile altamente lavorati e squisitamente ben fatti, andando ad operare su una grande e variegata tipologia di tessuti a seconda delle esigenze e delle necessità del caso o dell’ordine di lavorazione.

Vi sono inoltre, nella lavorazione tessuti conto terzi, alcune norme e fasi da rispettare, quali i vizi emergenti, le responsabilità di lavorazione tessuti conto terzi (responsabilità attribuite al lavorante), tipologia e prezzo della lavorazione tessuti conto terzi.

Ma vediamole più nel dettaglio:

– Vizi apparenti

Sono considerati vizi apparenti di lavorazione tessuti conto terzi, tutti quelli rilevabili ad un immediato controllo visivo o effettuato con strumentazione di comune uso e dotazione, a cura del committente, con la normale diligenza. Tali possono essere, ad esempio:

a) punti e contaminazioni evidenti di fibre estranee;
b) macchie;
c) differenze di colore.

– Responsabilità del lavorante per conto terzi

Nel caso di vizi apparenti la responsabilità del lavorante per conto terzi è limitata al valore della merce riscontrata difettosa in quella fase di lavorazione tessuti conto terzi, nel caso non sia possibile il suo ricondizionamento.

Il lavorante per conto terzi segnala eventuali difetti rilevati durante la lavorazione tessuti conto terzi e non risponderà del maggior danno sofferto dal fabbricante o da terzi in conseguenza del vizio stesso.
Nel caso che soltanto con la trasformazione del filato si rendano evidenti i difetti, il reclamo
deve essere fatto dopo aver effettuato la prova di lavorazione. Il committente, se non interrompe la
lavorazione dopo aver riscontrato i difetti, lo fa a suo rischio e pericolo.

– Tipologia e prezzo di lavorazione tessuti conto terzi

La tipologia della lavorazione tessuti conto terzi da effettuare è seguita all’inizio presso la sede della ditta esecutrice dal competente ufficio tecnico del committente che ne approva la validità
dell’esecuzione. In mancanza di tale presenza l’esecutore è esonerato da future responsabilità circa la validità del processo lavorativo. Il prezzo di lavorazione tessuti conto terzi pattuito, in caso di quantitativi inferiori alla media usuale dei 10 q.li, viene maggiorato in proporzione al reale quantitativo lavorato.

Le campionature di articoli relative a pesi non superiori a 20 Kg. per codice colore dello stesso
articolo, vengono effettuate ad un costo orario concordato.
Il tempo necessario per attrezzare il macchinario ad ogni cambio di lavorazione effettuato
allo stesso committente, viene concordato tra le parti e remunerato in egual modo.